Umano troppo umano: l’agone atletico dagli altari alla polvere

L’esposizione a Villa D’Este è incentrata sulla rappresentazione del corpo e dell’agone atletico declinato dal modello classico al contemporaneo

Condividi